TERZA EDIZIONE 9-10 OTTOBRE 2021
  • Accedi
  • Registrati

LE PRENOTAZIONI PER OHN2021 SONO CHIUSE

FONDAZIONE REAL MONTE ARCICONFRATERNITA DI SAN GIUSEPPE DELL'OPERA DI VESTIRE I NUDI


EDIFICI STORICI E LUOGHI DI CULTO
Via San Giuseppe dei Nudi, 72, 80134 Napoli Na
Sabato 9 ottobre 10:00 > 11:00 | 11:00 > 12:00 | 12:00 > 13:00 | 13:00 > 14:00 | Domenica 10 ottobre 10:00 > 11:00 | 11:00 > 12:00 | 12:00 > 13:00 | 13:00 > 14:00
60 minuti
Green Pass: Si
Il Real Monte ed Arciconfraternita di San Giuseppe dell’Opera di Vestire i Nudi fu fondata il 6 gennaio 1740, su consiglio e incoraggiamento del padre spirituale Giuseppe Maria di San Carlo dei Carmelitani Scalzi, e per iniziativa di alcuni nobili napoletani: Francesco Cerio, Domenico Orsini e Nicola Antonio Pirro Carafa. Con il riconoscimento della famiglia borbonica assume il nome di Regal Monte e Congregazione di San Giuseppe dell’Opera di Vestire i Nudi e Vergognosi. Scopo precipuo era la donazione di sette vesti per altrettanti poveri e bisognosi, che continuò fino alla prima metà del Novecento, e fu poi sostituito da altre attività caritatevoli. Il tempio venne eretto da Giovanni del Gaizo nel 1785 ed è un ampliamento del precedente edificio religioso agostiniano dedicato a Santa Maria dell'Olivo. La chiesa ha un impianto a croce greca. L'altare maggiore, scolpito da Antonio Di Lucca è sovrastato da un dipinto di Achille Jovene del 1852, rappresentante San Giuseppe e la pia opera di vestire gli ignudi; mentre l'altare laterale sinistro è sormontato dalla Adorazione dei Pastori di Girolamo Starace-Franchis e quello destro da una Santa Margherita da Cortona del XVIII secolo. Al di sopra dell'ingresso vi è la cantoria sulla quale è posizionato un pregevole organo settecentesco in legno dorato (quasi certamente suonato da Giovanni Paisiello, che fu nominato dall'arciconfraternita maestro ordinario di cappella nel 1801). La sagrestia contiene tre dipinti: Il Transito di San Giuseppe, L' incontro dei Santi Pietro e Paolo e Il Martirio di San Gennaro alla Solfatara attribuiti a Niccolò De Simone. I locali dell'ente custodiscono molti tesori, una cappella privata, l'archivio storico dell'opera, un prezioso fondo musicale con manoscritti di opere dei maestri della Scuola musicale napoletana e una consistente raccolta di dipinti:  ritratti di papi, cardinali, sovrani e nobili, una Madonna dell'Umiltà su tavola del XV secolo, le tele di pittori quali Onofrio Palumbo, Francesco De Mura, Giuseppe Bonito e Giovanni Sarnelli; sculture, paramenti sacri e reliquie, tra cui spicca la celebre "mazzarella" di San Giuseppe.

Numero di persone per visita: 20
Accessibilità disabili: no
Bambini: sì
Animali: no
 

FOTOGALLERY


Visitabile

Sabato 9 ottobre 10:00 > 11:00 | 11:00 > 12:00 | 12:00 > 13:00 | 13:00 > 14:00
Domenica 10 ottobre 10:00 > 11:00 | 11:00 > 12:00 | 12:00 > 13:00 | 13:00 > 14:00

Durata della visita

60 minuti

Ingresso

Ingresso su prenotazione

Alcune Strutture Vicine

Alcune Strutture Simili

Contatti

Per proporre un sito
o un evento

Per proporti
come volontario

Per diventare
un nostro partner

Per informazioni
stampa

Per informazioni
di carattere generale

OPEN HOUSE NAPOLI

Un evento di
Associazione Culturale Openness
Via Vicinale Croce di Piperno, 6
80126 Napoli

SEGUICI


© 2020 | Open House Napoli | Tutti i diritti sono riservati
Privacy Policy | Cookie Policy