SECONDA EDIZIONE 3-4 OTTOBRE 2020
  • Accedi
  • Registrati

LE PRENOTAZIONI PER OHN2020 SONO CHIUSE

SITO ARCHEOLOGICO ACQUEDOTTO AUGUSTEO DEL SERINO


REINVENTARE LA CITTà
Via Arena della Sanità, 5, 80137 Napoli NA
Sabato 3 ottobre 10:30 > 11:30 | 12:00 > 13:00 | Domenica 4 ottobre 10:30 > 11:30 | 12:00 > 13:00
60 minuti
Il sito archeologico è stato scoperto nel 2011 nel piano interrato dello storico Palazzo Peschici Maresca, di proprietà dell’Arciconfraternita dei Pellegrini, e conserva alcuni resti dell'Acquedotto Augusteo, un'opera di ingegneria idraulica tra le più importanti dell'epoca romana. Costruito nel primo decennio d.C., si sviluppava lungo un percorso di oltre 100 km, dalle sorgenti del Serino fino alla grande cisterna di Miseno, la cosiddetta "Piscina Mirabilis". Lungo il suo percorso attraversava i più importanti centri urbani dell'epoca, tra cui Neapolis.
Nel corso dei secoli, i due ponti-canale rinvenuti, in tufo e laterizi, furono prima interrati a seguito dell’innalzamento del livello di calpestio, poi utilizzati come fondamenta per la costruzione del palazzo, nell'epoca in cui la città si espandeva al di fuori delle mura, nel Cinquecento, con la nascita dell’attuale area Vergini-Sanità. Gli spazi disegnati dai grandi archi, oggi nel sottosuolo, sono stati adibiti in tempi più recenti a cantina e deposito, rifugio durante le ultime guerre, poi trasformati in discarica e quindi abbandonati. Negli ultimi anni il sito è stato oggetto di un’importante azione di sgombero, ripulitura e messa in sicurezza, ad opera dell'Associazione VerginiSanità in collaborazione con la proprietà e con associazioni del territorio, per attività finalizzate alla conservazione, valorizzazione e fruizione.

In occasione di Open House Napoli sarà possibile visitare l'installazione site specific "Terra asciutta" dell'artista cubano Adrian Melis, terzo appuntamento del programma di arte contemporanea Underneath the Arches. Con "Terra asciutta" l'artista riattiva simbolicamente e attraverso il suono l'originario flusso d’acqua dell’acquedotto romano grazie al reclutamento di forza lavoro nel quartiere e mediante l'utilizzo sperimentale della tecnica cinematografica della Foley art.

Sabato 3 ottobre: performance live di Adrian Melis dalle ore 10.30 alle 13.00.
Domenica 4 ottobre: presentazione del video di documentazione della performance. Saranno presenti l’artista e le curatrici Chiara Pirozzi e Alessandra Troncone

Numero di persone per visita: 15
Accessibilità disabili: no
Bambini:
Animali: no

FOTOGALLERY


Visitabile

Sabato 3 ottobre 10:30 > 11:30 | 12:00 > 13:00
Domenica 4 ottobre 10:30 > 11:30 | 12:00 > 13:00

Durata della visita

60 minuti

Ingresso

Ingresso su prenotazione

Alcune Strutture Vicine

Alcune Strutture Simili

Contatti

Per proporre un sito
o un evento

Per proporti
come volontario

Per diventare
un nostro partner

Per informazioni
stampa

Per informazioni
di carattere generale

OPEN HOUSE NAPOLI

Un evento di
Associazione Culturale Openness
Via Vicinale Croce di Piperno, 6
80126 Napoli

SEGUICI


© 2020 | Open House Napoli | Tutti i diritti sono riservati
Privacy Policy | Cookie Policy