TERZA EDIZIONE 9-10 OTTOBRE 2021
  • Accedi
  • Registrati

LE PRENOTAZIONI PER OHN2021 SONO CHIUSE

PERCORSO COMPLESSO EX COLLEGIO COSTANZO CIANO A BAGNOLI


EVENTI E PERCORSI
Via della Liberazione, 115, 80125 Napoli Na
Sabato 9 ottobre 11:00 > 12:30
90 minuti
Green Pass: No
A cura di Enrico Formato e Giovanni Menna, DiARC

Il complesso di Bagnoli della Ex Base Nato nacque con la denominazione di “Istituto per i Figli del Popolo di Napoli” e venne intestato nel solo breve intervallo di quattro anni (dalla metà del 1939 al settembre 1943) a Costanzo Ciano, una delle più sgradevoli figure dell’establishment fascista, consuocero di Mussolini e icona militare del regime. Il complesso è un sito di grande interesse dal punto di vista paesaggistico urbanistico e storico-architettonico. Esso rappresenta uno degli esempi più importanti del razionalismo a Napoli tra le due guerre, realizzato tra il 1939 e il 1940 nell’ambito del ridisegno della città occidentale, della progettazione del quartiere Fuorigrotta e della più nota Mostra Triennale delle Terre Italiane d’oltremare. "L'Istituto per i Figli del Popolo di Napoli” venne realizzato dall’ingegnere Francesco Silvestri, capo dell’Ufficio Tecnico del Banco di Napoli, con logiche compositive e scelte linguistiche di stampo razionalista e fu fortemente voluto da Giuseppe Frignani (1892-1970), presidente del Banco di Napoli, nell’ambito del riordino delle strutture assistenziali della città, ma con lo scopo di formare operai specializzati per la piccola e media industria da addestrare come soldati. Esso va pertanto considerato come una sorta di collegio paramilitare e venne infatti donato al PNF diventando una sede della Gioventù Italiana del Littorio, intitolato per l’appunto a Ciano. L’intero complesso raggiunge un volume di 374 mila mc, occupando una superficie complessiva di 400 mila mq, poco meno della metà della Mostra d’Oltremare, e una superficie costruita di 30mila mq, mentre le strade, i piazzali e i viali interni si estendono per oltre 77mila mq. Sulla grande arteria proveniente da Napoli, che conduce al complesso si aprono tre ingressi, che immettono nell’Istituto. Quello centrale, costituito da una scala monumentale, dà accesso a un ampio piazzale di 18mila metri quadrati, delimitato da cinque edifici: quattro destinati a dormitori e uno a scuola maschile posizionato in asse con la scala. Con lo scoppio della seconda guerra mondiale, la struttura divenne una base militare dell’Esercito Italiano, poi della Wermacht e, dopo essere stato per ben sette anni un campo profughi, poi dal 1954 al 2013 ha ospitato la Base Nato. L’intera area nel 2020 è stata oggetto di una delibera della Giunta comunale che ha adottato un Pua per l'area ex NATO progettato attraverso un percorso partecipativo con la FBNAI (Fondazione Banco di Napoli per l'Assistenza all'Infanzia) che ne detiene la proprietà.

Numero di persone per visita: 25
Accessibilità disabili: no
Bambini:
Animali: no

FOTOGALLERY


Contatti

Per proporre un sito
o un evento

Per proporti
come volontario

Per diventare
un nostro partner

Per informazioni
stampa

Per informazioni
di carattere generale

OPEN HOUSE NAPOLI

Un evento di
Associazione Culturale Openness
Via Vicinale Croce di Piperno, 6
80126 Napoli

SEGUICI


© 2020 | Open House Napoli | Tutti i diritti sono riservati
Privacy Policy | Cookie Policy